Autore: mauro pagan

Immigrato

Anch’io sono immigrato, prima emigrato, poi immi. Andavo vagando senza un perché concreto. Poi mi sono stabilizzato. A Genova, città cordialissima, città faziosa. Solo che non so chi possa mai decidere se ciò che ho fatto stia stato un bene oppure un male. Voglio dire: chi decide se ha senso ciò che fai? Tu. Lo so, io. Però, per gli…